Barghe

Barghe

L’azione prevede il recupero di una ex Centrale Elettrica situata nel Comune di Barghe (BS) in un’ottica processuale partecipata, all’interno di una prospettiva di riuso sociale e culturale dello spazio, garantendone la rivitalizzazione a la riqualificazione e valorizzando contemporaneamente il territorio e l’identità locale. In linea con la macro strategia di AttivAree e con gli obiettivi di Valli Resilienti, il progetto punta a generare un processo di trasformazione dell’intero contesto ed un più ampio percorso di valorizzazione del territorio, creando ricadute positive sulla comunità locale, in termini fisici, economici, sociali, culturali.

Il progetto si pone quindi l’obiettivo di divenire strumento di rigenerazione su più livelli che, dando nuova funzionalità e nuovo valore ad un complesso architettonico dismesso, valorizzi l’identità locale collettiva, senza però cancellarne le tracce storiche. Elemento essenziale per garantire la piena realizzazione del progetto è l’attivazione di un processo partecipativo mirato a garantire la concertazione tra settore pubblico, privato, sociale e creativo, la messa a sistema di diversi attori e politiche e l’adozione di un insieme di azioni permeate sul coinvolgimento di risorse locali integrate tra loro. Le modalità di gestione dello spazio saranno fondate su un processo decisionale inclusivo, tale da coinvolgere il tessuto sociale, economico, culturale del territorio.

All’interno dello spazio riqualificato dell’EX Centrale Elettrica prenderà vita un sistema integrato di attività culturali, creative, artistiche, formative per lo sviluppo economico-sociale del territorio, divenendo un distretto culturale evoluto e aperto al territorio.

Soggetto/i attuatore/i: Comunità Montana di Valle Sabbia

Soggetti partner coinvolti: Comunità Montana di Valle Sabbia, Consorzio Laghi

Aderenti alla rete coinvolti: Azienda Speciale Vallesabbia Solidale, Secoval SRL, Gal GardaValsabbia, Associazioni Culturali, Cooperative Sociali, Istituti Scolastici, Assessorati alla cultura delle amministrazioni Comunali, Ecomuseo del Caffaro, soggetti pubblici e privati che condividono le finalità progettuali dell’Azione, Centri di formazione accreditati da Regione Lombardia e presenti sul territorio, Fondazioni e Associazioni legate al mondo dell’Arte e della Creatività, Enti pubblici (Comuni, Regioni) o operatori privati che abbiano ricadute potenziali, anche indirette, in altri contesti.

Comune/i coinvolto/i: l’intervento si localizza nella media Valle Sabbia, presso il Comune di Barghe

Costo totale: 813.000,00€

#lacentrale, #hubcreativo, #hubdelleconoscenze, #partecipazione, #innovazione