Torna il laboratorio gastronomico delle Valli Resilienti

Cene itineranti a kilometro zero in Valle Trompia e Valle Sabbia

Il Progetto Valli Resilienti, finanziato dal Programma Intersettoriale AttivAree di Fondazione Cariplo, ha visto coinvolte le Alte Valli Trompia e Sabbia dal 2016 a fine 2020 con l’obiettivo di dare nuova vita a questi territori valorizzandone le potenzialità culturali, storiche ed ambientali. Tra le diverse azioni messe in campo per raggiungere questo obiettivo vi era anche un’iniziativa nata per incentivare i consumi locali, in particolare tra gli operatori della ristorazione: il Laboratorio Gastronomico delle Valli Resilienti.

Visto il successo delle passate edizioni, e l’impossibilità di realizzarla lo scorso anno a causa della pandemia, le due Comunità Montane hanno deciso, nonostante il programma AttivAree sia ormai concluso, di portare avanti quest’iniziativa per dare un segnale di continuità e di ripartenza per questo settore fortemente colpito dalle chiusure dei locali degli ultimi mesi.

L’iniziativa consiste in 20 cene itineranti tra Valle Trompia e Valle Sabbia, un vero e proprio viaggio alla scoperta dei prodotti locali, della loro storia e del loro utilizzo in ricette tradizionali e contemporanee, inaugurate con due eventi di lancio domenica 5 e sabato 11 settembre organizzati da due cooperative sociali partner del Circuito delle Valli Accoglienti e Solidali in rappresentanza delle due valli: la Cooperativa Cogess che gestisce la Fattoria La Mirtilla di Idro e la Cooperativa Abracadabra che gestisce il Mulino di Marmentino.

La rassegna proseguirà fino a dicembre con un ghiotto calendario di appuntamenti gastronomici che permetterà di apprezzare, tappa dopo tappa, 18 incantevoli scorci delle nostre valli, di gustare 18 sapienti interpretazioni culinarie dei nostri piatti e di incontrare e conoscere molti dei produttori locali protagonisti dei menù proposti.

9 i ristoranti valtrumpini selezionati tramite l’avviso pubblico e aderenti all’iniziativa:

- Trattoria Tamì - Collio

- Ristorante La Casa nel Bosco - Nave.

- Ristorante Dosso Alto - Monte Maniva

- Locanda Vecchia Scuola - Cimmo di Tavernole sul Mella

- Ristorante la Cascina dei Gelsi - Gardone Val Trompia.

- Osteria del Maistrì - Concesio

- Ristorante Cascina Costa - Lumezzane

- Ristorante al Laghetto da Mauro - Lodrino

- Rifugio Piardi - Colle di San Zeno

Ad ognuno di loro verrà abbinata un’azienda agricola ed un prodotto di eccellenza locale.Le cene hanno un costo che va dai 30 ai 40 €. Nel costo è compreso il vino, ovviamente proveniente da una cantina della Provincia di Brescia, acqua, anch’essa locale, e caffè.

Per maggiori informazioni sui menù e sull’iniziativa:

www.cm.valletrompia.it

www.attivaree-vallireslienti.it

Oppure contatta l’ufficio turismo a:

info@visitvalletrompia.it

030 8337437